lunedì 23 novembre 2009

PostHeaderIcon Tyrsek, la bussola del cielo VIII


L'ottavo episodio, alquanto esiguo anche questo. Consideratelo un piccolo assaggio prima di postarvi un pezzo più interessante :)


Stormi di gabbiani si incrociavano con altrettanti gruppi di pipistrelli scuri come petrolio, e combattevano nei cieli nebbiosi della città. Numerosi i caduti che negli ultimi respiri si lasciavano trascinare dalle correnti, stillando un liquido dorato dalle ferite, che come brillanti spargeva i tetti delle case del suo luccichio blasfemo. Gli stridii degli uni incontravano i lamenti degli altri, nella battaglia dei popoli del mare contro le creature delle grotte. Lontani i tempi in cui le acque lambivano le superfici corrose delle caverne, plasmando l’unico dominio delle due razze.
I candidi gabbiani sbattevano le ali, e le loro piume volteggiavano nelle stradine sottostanti, mentre odi gregoriane scandivano il ritmo del conflitto, giunte dalle profondità dei templi sotterranei.
I pipistrelli uncinati aggredivano i nemici con i loro denti e gli artigli, lacerandone i petti, mentre rulli di tamburi e di chitarre elettriche sottostavano al canto celeste.
Lo scontro monocromatico proseguiva atono, senza vinti o vincitori, e solo una figura umana assisteva avvolta in un mantello dall’alto di un tetto, ignara che quella fosse la guerra che da anni campeggiava nel suo cuore, ormai prossimo alla deflagrazione.

Il Veggente si alzò sudato dalla branda. Ancora un altro sogno inspiegabile, forse più di tutti quelli che l’avevano preceduto. Immerse le mani nell’acqua gelida che scorreva dal rubinetto, per poi bagnarsi tutta la faccia. Si guardò allo specchio sopra il lavandino, che rifletteva la sua immagine sfocata, e constatò nuovamente il suo stato. I capelli castani erano bagnati, e più ciuffi ricadevano sulla fronte, lasciando scorrere piccole gocce d’acqua che si posavano fra le lunghe ciglia, per poi proseguire sulle guance come lacrime amare. O forse con esse si confondevano, speranzose di lavare le preoccupazioni, di lenire i dolori, di schiarire i segni scuri che circondavano gli occhi dell’uomo. Si udì un sospiro nel silenzio della camera buia.
Nella stanza attigua, Kendra si girava nel letto, incapace di cadere in un sonno senza incubi.

“Dormito bene?” chiese Elynar con voce allegra, rimestando col cucchiaio il latte nella ciotola. La sua misera colazione.
Kendra sbuffò, le gambe accavallate e la sedia leggermente discosta dal tavolo, già vestita di tutto punto. Addentò una mela, e non disse altro. Di fronte a lei il Veggente la guardava sottecchi, evitando accuratamente di accennare alla notte appena trascorsa. Sembrava che in quella situazione solo il Luminare fosse capace di chiudere occhio durante notte. “Vado a portare un po’ di sangue fresco alla Sam-rjah.” Disse il Veggente, e così dicendo lasciò il tavolo, senza aver toccato cibo.

“Perché non lo assorbi direttamente?”
L’uomo sostava appoggiato alla parete, ed osservava incuriosito il demone che succhiava il sangue da un recipiente di plastica. Piccole linee scure colavano dai lati della bocca, ma non avevano tempo di prolungarsi sul collo che già erano assorbite dalla voracità della Sam-rjah.
“Perché così c’è più gusto.” Rispose il demone, la voce cristallina e leggermente rimbombante che si confondeva con il suono gutturale del suo respiro in estasi.
Avevano deciso di rinchiuderlo in una stanza sotterranea, quadrangolare, e da cui si accedeva per mezzo di un pannello di vetro scorrevole. Le misure di sicurezza consistevano solo in una barriera elettrica prontamente eretta da Elynar, che impediva anche alla Sam-rjah di estendere i suoi poteri. Per la pericolosità della razza era strano che fin’ora si fosse mostrata così accondiscendente, Kendra aveva accennato al fatto che gli individui femmina erano di natura più propensi alle trattazioni e al ragionamento, la quasi immortalità infondeva loro una calma ulteriore che acquietava i bollori demoniaci.
“Chi devo ammazzare?” chiese d’un tratto, interrompendo i fili di pensieri del Veggente.
“Prima di tutto, una spia.” Rispose.
“Sì, ma chi? Non posso andare a succhiare il sangue a destra e a manca cercando di beccare la tua spia, anche se mietere un così consistente numero di vittime non mi spiacerebbe… ho bisogno di indicazioni.” La vena ironica della Sam-rjah e la sua impazienza gli ricordavano Kendra, entrambi due fuochi rinchiusi in altari di ghiaccio. Ciò lo fece leggermente sorridere, mentre con una mano carezzava la barba di pochi giorni, ruvida e quasi pungente al tocco.
“A questo non ci avevo pensato. Ti mando Elynar, lui ha delle registrazioni del circuito di telecamere, lì potrai vedere la tua preda. Spero ti basti.”
“Sì. E portami altro sangue.” Ogni parola del demone pareva un ordine, ma il Veggente sapeva fin troppo bene qual era il limite per giocare. Lasciò la Sam-rjah sola e andò a cercare Elynar, ignorando l’ultima richiesta che gli era stata fatta.

10 commenti:

Crystal ha detto...

“Prima di tutto, una spia.” Rispose.
Quando ho letto questo mi sono gonfiata il petto d'orgolio. Qualcosa me la devi, no?
D'accordo, scritto bene il sogno è poetico
Adoro il modo come scrivi xkè fai diventare tutto una poesia
Niente errori sembra perfetto
Brava, brava!

Cesare ha detto...

Evviva! Finalmente la suspance che volevo! Mi piace un sacco.
Non vedo l'ora di scoprire chi è l'uomo col mantello! Vedo già la psicologia dei personaggi che si delinea.
Solo una cosa: "incapace di cadere in un sonno privo di incubi insani"... Mi è sembrata un pochino ingarbugliata. Credo che incapace, privo e insani insieme stonino.
Comunque compimenti!
P.S.= Hai già letto il mio nuovo racconto? Non è fantasy e ho bisogno di consigli! A presto! :D

Frankie P. ha detto...

Cesare: il racconto l'ho letto, sì, però prima di esprimere un giudizio vorrei leggere la seconda parte. Per adesso intriga, e molto :)
Che ne pensi se aggiusto così: "incapace di cadere in un sonno senza sogni" oppure al posto di sogni lascio incubi, così la frase si semplifica molto.
Sono contenta che hai notato il fatto che mi sono concentrata più sui personaggi, infatti era nel mio obiettivo e lo sarà anche in futuro.
Cry: grazie per il complimento, ma rendere tutto una poesia lo trovo un po' esagerato :)
Non ti preoccupare perchè nei prossimi episodi troverai molto di tuo...!

Crystal ha detto...

Evviva! Si collabora, eh? Voglio il 50% di tutti i complimenti che faranno a te, chiaro???
Scherzo!! :P

Cesare ha detto...

Credo che "incapace di cadere in un sonno senza incubi" sia il modo migliore. ;)

Crystal ha detto...

Francy sapresti dirmi come posso prendere i post del vecchio blog e trasferirli in qll nuovo? Si può fare? Tu sai come?

Frankie P. ha detto...

Copia e incolla il testo, però così si perde la formattazione... altri modi non ne conosco

Crystal ha detto...

Io ho visto che se vado in Personalizza->Impostazioni->Generali c'è scritto "importa blog" ma non ci sono riuscita a farlo :(

Frankie P. ha detto...

probabilmente si riferisce solo se da uno stesso account google hai più blog, e quindi puoi esportare-importare post che hai inserito in altri blog.

Crystal ha detto...

Quindi nulla... :( vabbeh, grazie lo stesso

Posta un commento

Lettori fissi

Sto leggendo...

Più riguardo a La diciassettesima luna

La mia Libreria

  • Cronache del Mondo Emerso
  • Le Guerre del Mondo Emerso
  • Leggende del Mondo Emerso
  • Le Creature del Mondo Emerso
  • Guerre del Mondo Emerso - Guerrieri e Creature
  • Wojny Świata Wynurzonego - Sekta Zabójców
  • I Regni di Nashira
  • Favole degli Dei
  • High Voltage Tattoo
  • The Tattoo Chronicles
  • Encyclopedia Gothica
  • White: A Decade
  • Arlene's Heart
  • Favole
  • Misty Circus
  • Graceling
  • Fire
  • Fallen
  • Torment
  • Passion
  • Rapture
  • Fallen in Love
  • Il Bacio dell'Angelo Caduto
  • My Land
  • La Sedicesima Luna
  • La Diciassettesima Luna
  • La Corsa delle Onde
  • I Lupi di Mercy Falls
  • La Saga del Lupo
  • Esbat
  • La Profezia delle Inseparabili
  • Black Friars
  • Il Sangue di Faun
  • Gli Eroi del Crepuscolo
  • La Strada che Scende nell'Ombra
  • La Leggenda di Earthsea
  • La trilogia di Sevenwaters
  • Il Ciclo dell'Eredità
  • Harry Potter
  • Queste Oscure Materie
  • Alice nel Paese della Vaporità
  • Il Signore degli Anelli
  • Il Silenzio di Lenth
  • Il Risveglio delle Tenebre
  • La Guerra Degli Elfi
  • Artemis Fowl
  • I Guardiani della Notte
  • La Scacchiera Nera
  • L'Ombra Del Guerriero
  • Il Ciclo di Shannara
  • Cronache del Ghiaccio e del Fuoco
  • La Leggenda di Otori
  • Le Cronache di Spiderwick
  • Le Cronache di Narnia
  • Reckless, lo specchio dei mondi
  • Septimus Heap
  • L'Alchimia di Nina
  • La Bambina della Sesta Luna
  • La trilogia di Geno
  • Morga, la Maga del Vento
  • La Ragazza Drago
  • Tiffany e i Piccoli Uomini Liberi
  • Un Cappello Pieno di Stelle
  • Il prodigioso Maurice e i suoi geniali roditori
  • Il Libro del Drago
  • Fairy Oak
  • I Misteri di Fairy Oak
  • Arthur e il popolo dei Minimei
  • Coraline
  • Il Figlio del Cimitero
  • Stardust
  • Timeline
  • La Fine del Mondo e il Paese delle Meraviglie
  • 1Q84
  • La Ragazza Fantasma
  • Io & Dewey
  • Io & Marley
  • Luisito, una storia d'amore
  • L'Arte di Correre Sotto la Pioggia
  • L'anno della lepre
  • Chocolat
  • Le Scarpe Rosse
  • Cinque Quarti d'Arancia
  • Vino, Patate e Mele Rosse
  • La Scuola dei Desideri
  • Le Parole Segrete
  • Il Seme Del Male
  • Il Ragazzo Con Gli Occhi Blu
  • Profumi, Giochi e Cuori Infranti
  • La Lettrice Bugiarda
  • La Ragazza Che Rubava Le Stelle
  • La Casa dei Mai Nati
  • La Biblioteca dei Morti
  • Il Colore del Sole
  • L'Ombra del Vento
  • Il Gioco dell'Angelo
  • Marina
  • Le Luci di Settembre
  • Il Palazzo della Mezzanotte
  • Il Prigioniero del Cielo
  • Crypto
  • Angeli e Demoni
  • Il Codice Da Vinci
  • Il Simbolo Perduto
  • Snow Flower And The Secret Fan
  • Memorie di una Geisha
  • Sašenka
  • Ai Piani Bassi
  • La Bambinaia Francese
  • Mille Splendidi Soli
  • Il Cacciatore di Aquiloni
  • Beautiful Malice
  • Le ho mai raccontato del vento del Nord
  • La Settima Onda
  • Per Non Dirle Addio
  • Ricordati di Guardare la Luna
  • Quando Ho Aperto gli Occhi
  • A Voce Alta - The Reader
  • Pastorale Americana
  • Miles Gloriosus
  • Aulularia
  • Eunuchus
  • Phormio
  • La Favola di Eros e Psiche
  • Saffo - Poesie
  • Decameron
  • Elogio della Follia
  • La Locandiera
  • L'Ingannatore di Siviglia
  • La Vita è Sogno
  • Shakespeare - Tutto il Teatro
  • Don Chisciotte della Mancia
  • Lettere a un giovane poeta
  • Il Piacere
  • Il Fuoco
  • Le Vergini delle Rocce
  • L'Innocente
  • La Lettera Scarlatta
  • Le Affinità Elettive
  • Madame Bovary
  • Educazione Sentimentale
  • La Vergine e lo Zingaro
  • Moll Flanders
  • Sherlock Holmes
  • Il Ritratto di Dorian Gray
  • Notre-Dame de Paris
  • Il Conte di Montecristo
  • I Tre Moschettieri
  • Ragione e Sentimento
  • David Copperfield
  • Il Giovane Holden
  • 1984
  • Dracula
  • Carmilla
  • M. R. James - Tutti i racconti di fantasmi
  • Lovecraft - La tomba e altri racconti dell'incubo
  • Poe - Il Corvo e tutte le poesie
  • Magick