domenica 18 aprile 2010

PostHeaderIcon Beautiful

Eccone un altro :) Stavolta è semplicemente bellezza, e amore, piacere.

Sento gocce di rugiada bagnarmi i piedi, nudi, mentre cammino nel prato. L’erba è soffice, di un verde chiaro che risplende ai raggi del sole primaverile, luce accecante e piacevolmente calda sulla pelle.

Il terreno è umido, cede di poco sotto i miei passi. Fra i filamenti nascono piccoli fiori di campo. Ne colgo uno, e il suo stelo si lacera al mio tocco gentile, quasi già fosse pronto ad abbandonare la linfa e le sottili radici. Quasi si fosse concesso a me.

fiore-di-campo  È giovane, pressappoco il respiro si ode fra quei petali rigati di violetto, e le morbide sfere di polline che alla fresca brezza lasciano indietro il rifugio, volano nell’aria cosparsa d’azzurro.

Il cielo è del colore di una tela tinteggiata a sprazzi, dove macchie bianche sono nuvole che sembrano immobili nel quadro della gioia, getti di vernice lanciata nel vuoto. Per guardare in su sono costretta a schermarmi il viso con una mano. Il sole è libero e riesce a splendere incontrastato, e i miei occhi si socchiudono, investiti dal biancore rosato del primo mattino.

Love (7)Mentre osservo, e navigo col pensiero oltre le volte celesti, laddove un monte ancora imbiancato svetta all’orizzonte, qualcosa s’intreccia alla mia mano per sfiorare con me il piccolo fiore. C’è un sentimento che mi pervade, sono in pace, ora che non sono più sola.

E non ho bisogno di voltarmi per scoprire chi è al mio fianco. Perciò si continua a camminare, a sentire piccoli sassi inframmezzarsi al terreno che riporta segni di piogge passate, e calpestare vite come se si passasse su rose sparse in un sentiero di piume.

Il prato degrada in dolci colline nella vallata, forse sterminata per sguardi che non ammirano dall’alto. E sulla destra, si procede, e ci si imbatte in una folta macchia che è propaggine delle foreste ghiacciate del nord. Sarà il vento che ci guida verso quella direzione, sarà il segreto e l’aura che s’incontra fra i maestosi tronchi. Sarà perché c’è voglia di esplorare, e sicurezza di trovare fresche sorgenti che allegramente gorgheggiano presso cespugli di giunchi e bacche di more.

Sunlight_and_the_Wild_Forest_Floor Passeggiamo mano nella mano fra i percorsi impervi del bosco. Ci si inventa una via per districarsi fra i faggi, i salici, le querce e le elegantissime betulle, regine che con i loro cavalieri fanno un’unica fronda infinita. È il mantello delle foglie che è tetto di ogni selva possente, ove i raggi filtrano e creano ombre e giochi di luce fra muschi e licheni. L’aria è pura e sa di frescura, mentre il dolce e a tratti un po’ aspro sapore di resina si confonde e ci insegue, la scia e il ricordo di impercettibili stille. È quasi il sudore degli alberi, che nel loro infaticabile lavoro ci sanno dilettare ancora, stanchi, con mille suoni e mille odori diversi.

Day Star Forse è il sogno che si fa più vero, ma è immutato nel tempo questo essere vivi, semplicemente e senza rancori, il respiro che è tale e il battito che resta, il corpo che muove.

Un maniero fa la sua comparsa, immerso nel fogliame fitto, misterioso poiché distante da occhi indiscreti; e fugge anche i nostri occhi, che s’incrociano come le mani e le dita un po’ più giù,e non badano se non alla musica che aleggia e agli stormi di usignoli che volano metri sopra l’umano.

Mi lascia, d’improvviso, comincia a correre. Sebbene si nasconda, anima mia, fra ogni minimo pertugio, e seppellisca i rumori del passo frettoloso fra gli scrosci d’acqua lontani, e mischi le risate con il passare dello scoiattolo e il cadere di una pigna, sono capace di scorgerlo ancora e ancora, indirizzata dal sentimento e dalla passione. Lo rincorro, ridendo anch’io come il tulipano che s’apre all’accarezzar del giorno, mentre i capelli s’incastrano fra i rami e scivolano, regalandomi sulle spalle scorci di foglie novizie e brandelli di ragnatele, la mia divisa selvaggia.

Brillando del riflesso del mondo, lo agguanto da dietro, e lo costringo a girarsi verso me. Nella radura che ci ha scelto come ara del nostro affetto, luce si riflette a macchie indistinte, illumina il nostro bacio.A_Touch_of_Finland_by_Faei

E sempre il nostro bacio è che si riflette nella polla d’acqua a distanza di pochi balzi, lì proprio dove ora è caduta la piuma di una rondine passeggera, lì dove un cervo la sera prima aveva assecondato la sua sete, lì dove una notte la luna ha cantato la sua serenata a un lupo solitario. Lì dove ora siamo noi, a dirci “ti amo” nel tempo che scorre, a tacere senza imbarazzo perché coscienti dell’essere uno, insieme, e il se del per sempre.

 

 

84722345bb0

4 commenti:

Crystal ha detto...

Bellissimo, davvero, stavolta ti sei superata... In assoluto, questo è il pezzo migliore che tu abbia mai scritto... E non solo per la trama, ma io parlo anche di stile... Hai saputo rendere così realistico l'ambiente del racconto che mi è sembrato quasi vero, intorno a me... E molto altro...
Solo una cosa correggi: "Lì dove ora siamo noi, a dirci ti amo nel tempo che scorre" le parole "ti amo" sarebbe meglio metterle fra virgolette perchè sono loro a dirlo, no? ;)
Per il resto, brava, non ho nient'altro da dirti che non sia brava ^^
Kiss ♥

Frankie P. ha detto...

Sì, hai ragione, metto fra virgolette...
Anche per me è uno dei brani migliori, gli ultimi versi li ho ripescati da un vecchio quaderno e subito mi hanno ispirato l'intero racconto :)
L'unica cosa che mi dispiace è che la canzone l'ho abbinata solo dopo, infatti ho scritto tutto ascoltando vecchie ballate natalizie finlandesi ^^ Ma per fortuna alla fine testo e melodia si uniscono perfettamente, quindi non ho perso nulla :P

Vinci ha detto...

Bello, non mi sbilancio di molto perché considero il precedente migliore, a livello di trama. Il precedente dopo averlo riletto molte volte ha acquisito un significato particolare. Ad ogni modo qua il bello è quella sensazione di essere immersi in un mondo onirico, fiabesco oserei dire…
In fine ti consiglierei di sostituire ( in questa frase: lo costringo a girarsi verso me. ) girarsi con voltarsi è solo un consiglio poi fai tu ;)
Al prossimo racconto
vincent

Frankie P. ha detto...

Grazie :)
Per la sostituzione non saprei, dal punto di vista fonetico la scelta mi pare giusta, perchè c'è un ripetersi di G nelle parole precedenti, mettere Voltarsi significherebbe spezzare l'armonia del suono... Perchè poi c'è verso che contiene un'altra V... insomma non mi convince ^^

Posta un commento

Lettori fissi

Sto leggendo...

Più riguardo a La diciassettesima luna

La mia Libreria

  • Cronache del Mondo Emerso
  • Le Guerre del Mondo Emerso
  • Leggende del Mondo Emerso
  • Le Creature del Mondo Emerso
  • Guerre del Mondo Emerso - Guerrieri e Creature
  • Wojny Świata Wynurzonego - Sekta Zabójców
  • I Regni di Nashira
  • Favole degli Dei
  • High Voltage Tattoo
  • The Tattoo Chronicles
  • Encyclopedia Gothica
  • White: A Decade
  • Arlene's Heart
  • Favole
  • Misty Circus
  • Graceling
  • Fire
  • Fallen
  • Torment
  • Passion
  • Rapture
  • Fallen in Love
  • Il Bacio dell'Angelo Caduto
  • My Land
  • La Sedicesima Luna
  • La Diciassettesima Luna
  • La Corsa delle Onde
  • I Lupi di Mercy Falls
  • La Saga del Lupo
  • Esbat
  • La Profezia delle Inseparabili
  • Black Friars
  • Il Sangue di Faun
  • Gli Eroi del Crepuscolo
  • La Strada che Scende nell'Ombra
  • La Leggenda di Earthsea
  • La trilogia di Sevenwaters
  • Il Ciclo dell'Eredità
  • Harry Potter
  • Queste Oscure Materie
  • Alice nel Paese della Vaporità
  • Il Signore degli Anelli
  • Il Silenzio di Lenth
  • Il Risveglio delle Tenebre
  • La Guerra Degli Elfi
  • Artemis Fowl
  • I Guardiani della Notte
  • La Scacchiera Nera
  • L'Ombra Del Guerriero
  • Il Ciclo di Shannara
  • Cronache del Ghiaccio e del Fuoco
  • La Leggenda di Otori
  • Le Cronache di Spiderwick
  • Le Cronache di Narnia
  • Reckless, lo specchio dei mondi
  • Septimus Heap
  • L'Alchimia di Nina
  • La Bambina della Sesta Luna
  • La trilogia di Geno
  • Morga, la Maga del Vento
  • La Ragazza Drago
  • Tiffany e i Piccoli Uomini Liberi
  • Un Cappello Pieno di Stelle
  • Il prodigioso Maurice e i suoi geniali roditori
  • Il Libro del Drago
  • Fairy Oak
  • I Misteri di Fairy Oak
  • Arthur e il popolo dei Minimei
  • Coraline
  • Il Figlio del Cimitero
  • Stardust
  • Timeline
  • La Fine del Mondo e il Paese delle Meraviglie
  • 1Q84
  • La Ragazza Fantasma
  • Io & Dewey
  • Io & Marley
  • Luisito, una storia d'amore
  • L'Arte di Correre Sotto la Pioggia
  • L'anno della lepre
  • Chocolat
  • Le Scarpe Rosse
  • Cinque Quarti d'Arancia
  • Vino, Patate e Mele Rosse
  • La Scuola dei Desideri
  • Le Parole Segrete
  • Il Seme Del Male
  • Il Ragazzo Con Gli Occhi Blu
  • Profumi, Giochi e Cuori Infranti
  • La Lettrice Bugiarda
  • La Ragazza Che Rubava Le Stelle
  • La Casa dei Mai Nati
  • La Biblioteca dei Morti
  • Il Colore del Sole
  • L'Ombra del Vento
  • Il Gioco dell'Angelo
  • Marina
  • Le Luci di Settembre
  • Il Palazzo della Mezzanotte
  • Il Prigioniero del Cielo
  • Crypto
  • Angeli e Demoni
  • Il Codice Da Vinci
  • Il Simbolo Perduto
  • Snow Flower And The Secret Fan
  • Memorie di una Geisha
  • Sašenka
  • Ai Piani Bassi
  • La Bambinaia Francese
  • Mille Splendidi Soli
  • Il Cacciatore di Aquiloni
  • Beautiful Malice
  • Le ho mai raccontato del vento del Nord
  • La Settima Onda
  • Per Non Dirle Addio
  • Ricordati di Guardare la Luna
  • Quando Ho Aperto gli Occhi
  • A Voce Alta - The Reader
  • Pastorale Americana
  • Miles Gloriosus
  • Aulularia
  • Eunuchus
  • Phormio
  • La Favola di Eros e Psiche
  • Saffo - Poesie
  • Decameron
  • Elogio della Follia
  • La Locandiera
  • L'Ingannatore di Siviglia
  • La Vita è Sogno
  • Shakespeare - Tutto il Teatro
  • Don Chisciotte della Mancia
  • Lettere a un giovane poeta
  • Il Piacere
  • Il Fuoco
  • Le Vergini delle Rocce
  • L'Innocente
  • La Lettera Scarlatta
  • Le Affinità Elettive
  • Madame Bovary
  • Educazione Sentimentale
  • La Vergine e lo Zingaro
  • Moll Flanders
  • Sherlock Holmes
  • Il Ritratto di Dorian Gray
  • Notre-Dame de Paris
  • Il Conte di Montecristo
  • I Tre Moschettieri
  • Ragione e Sentimento
  • David Copperfield
  • Il Giovane Holden
  • 1984
  • Dracula
  • Carmilla
  • M. R. James - Tutti i racconti di fantasmi
  • Lovecraft - La tomba e altri racconti dell'incubo
  • Poe - Il Corvo e tutte le poesie
  • Magick